ISTAT – indici relativi alla produzione nelle costruzioni: +0,8% su base annua, +0,1% congiunturale a luglio 2019

ISTAT-PRODUZIONE-NELLE-COSTRUZIONI,-INDICE-DESTAGIONALIZZATO-E-MEDIA-MOBILE-A-TRE-MESI-Gennaio-2014-luglio-2019
A luglio 2019 si stima un contenuto incremento congiunturale (+0,1%) della produzione nelle costruzioni, risultato in linea con quanto rilevato a giugno 2019 (+0,1%).
Nella media del trimestre maggio-luglio, la produzione nelle costruzioni segna una contrazione del 2,3% rispetto al trimestre precedente.

Su base annua, l’indice corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 23, contro i 22 di luglio 2018) e l’indice grezzo aumentano a luglio 2019, rispettivamente, dello 0,8% e del 4,3%.

Nel confronto con i primi sette mesi del 2018, l’indice della produzione nelle costruzioni mostra un aumento tendenziale del 3,2%.

Continua la lettura

ROMA: i dati sulle compravendite di box e posti auto nel II trimestre 2019

BOX

Risulta complessivamente in crescita il volume di compravendite di box e posti auto nel II trimestre 2019, secondo le statistiche elaborate dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, nelle otto principali città analizzate (unica eccezione Palermo, dove il calo tendenziale è del 15%).

Il mercato di maggior peso resta quello di Roma, con gli specifici numeri che di seguito elenchiamo:

Numero di transazioni

II Trim 2018 III Trim 2018 IV Trim 2018 I Trim 2019 II Trim 2019
4.656 3.620 5.481 4.461 4.810

Variazione tendenziale annua di box e posti auto compravenduti:

I trim 2019/I trim 2018 II trim 2019/II trim 2018
+8,3 % +3,3 %

Fonte: Osservatorio del Mercato Immobiliare Residenziale – Statistiche secondo trimestre 2019 – 13 settembre 2019

ROMA: i dati sulle compravendite di abitazioni nel II trimestre 2019

OMI-Roma-Serie-storica-variazioni-percentuali-tendenziali-NTN-dal-2011
All’interno delle statistiche relative alle compravendite immobiliari del II trimestre 2019, elaborate dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, si evidenziano alcuni dati relativi alla città di Roma.
Elenchiamo di seguito gli specifici numeri.

Numero di transazioni:

II Trim 2018 III Trim 2018 IV Trim 2018 I Trim 2019 II Trim 2019
8.535 7.151 9.325 7.921 8.769

Variazione tendenziale annua di abitazioni compravendute:

I trim 2019/I trim 2018 II trim 2019/II trim 2018
+11,9 % +2,7 %

Continua la lettura

OMI: incremento tendenziale al +3,9% del numero di compravendite neI II trimestre 2019, con Roma al +2,7%

OMI-Serie-storica-trimestrale-NTN-dal-2011-dati-osservati-e-dati-destagionalizzati
La tendenza espansiva dei volumi di compravendite nel settore residenziale, in atto dal 2014, si conferma anche in questo secondo trimestre del 2019, con un tasso tendenziale di +3,9%, inferiore a quello registrato nel trimestre precedente (+8,8%).
Anche il dato destagionalizzato del NTN risulta in crescita, confermandosi il più alto dell’intera serie storica (2011-2019).

Disaggregando per aree territoriali, il Centro e le Isole sono quelle con il più alto tasso di crescita delle compravendite, (uniche due con tassi superiori al 4%, rispettivamente +4,4% e +4,5%); In tutte le aree, coerentemente con quanto accade a livello nazionale, c’è un rallentamento della crescita e i tassi, seppur positivi, sono assai inferiori rispetto a quelli del trimestre precedente.

Le abitazioni nelle grandi città:
I dati relativi alle otto principali città italiane mostrano dinamiche abbastanza differenziate: i due mercati più significativi, Roma e Milano (con NTN rispettivamente pari a 8.769 e 7.080 unità), hanno incrementato i volumi di compravendita con tassi rispettivamente del 2,7% e del 6,1%; Bologna ha avuto il tasso di espansione più elevato (+11,9%).
Le altre cinque città analizzate presentano variazioni tutte di segno negativo.

Continua la lettura

CRIF: ad agosto si conferma il trend negativo delle richieste di mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane (-7,0%)

barometro-crif-richieste-mutui-e-prestiti_agosto2019
Analizzando le interrogazioni presenti sul Sistema di Informazioni Creditizie gestito da CRIF, si evidenzia come le richieste di nuovi mutui e surroghe confermino anche ad agosto la costante contrazione che perdura dall’inizio dell’anno, facendo segnare un -7,0% rispetto allo stesso mese del 2018

Alla base del trend negativo in atto, oltre al costante ridimensionamento dei mutui di sostituzione, si può ipotizzare anche l’incidenza del peggioramento del clima di fiducia dei consumatori che potrebbe aver indotto molte famiglie, in considerazione della situazione di incertezza economica, a rimandare decisioni importanti come quelle sulla casa.

Continua la lettura

Aste Giudiziarie immobiliari: 836 al giorno, nel primo semestre 2019

Aumento significativo del numero di aste immobiliari nel primo semestre del 2019.
Secondo quanto riportano i dati diffusi da AstaSy, è aumentato del 24% il numero di aste immobiliari, raggiungendo la cifra di 152.708 lotti pubblicati in asta nei 140 tribunali italiani dal 1 Gennaio al 30 Giugno 2019.

Numeri che fotografano bene gli effetti lunghi di una crisi decennale sul patrimonio immobiliare italiano, che non ha purtroppo ancora cessato i suoi effetti.

Continua la lettura