Compravendite di abitazioni a Roma nel 2017: +3%, ovvero più di 31.000 transazioni

La città di Roma, che da sola rappresenta un terzo circa del NTN delle grandi città, registra un aumento tendenziale del numero di compravendite del +3%, con un totale di 31.131 transazioni normalizzate nel 2017.
Una quota di abitazioni pari al 32% del volume complessivo di transazioni normalizzate effettuate nelle otto principali città per numero di abitanti, ed un volume pari al 2,18% di abitazioni compravendute rispetto allo stock esistente (indice IMI +0,06% rispetto al 2016).

L’aumento è meno accentuato di Milano, Palermo, Firenze e Napoli, che sono oltre il 7%, secondo il Rapporto Immobiliare 2018 dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

Questi i dati nel dettaglio:


Il taglio “da 50 fino a 85 mq” risulta essere quello più venduto, con 12.890 transazioni normalizzate (+4,0%).
Segue il taglio “da 85 fino a 115 mq” con 8.516 transazioni (+2,6%), quello “da 115 fino a 145 mq” con 3.828 transazioni (+0,1%), il taglio “oltre 145 mq” con 2.953 transazioni (-0,4%) ed infine quello “fino a 50 mq” con 2.944 transazioni (-8,0%).

Continua la lettura

Rapporto 2018 sul mercato immobiliare del Lazio

Nel Lazio sono previsti prezzi in crescita dell’1% nel 2018, contro un aumento dello 0,3% in Italia.

Questi sono alcuni dei dati del Rapporto 2018 sul mercato residenziale del Lazio, realizzato da Scenari Immobiliari in collaborazione con Casa.it

Il Lazio rappresenta la seconda regione italiana, superato solo dalla Lombardia, per numero di compravendite sul totale nazionale.
Con 60.500 transazioni nel 2017, rappresenta l’11% delle compravendite italiane.

Le transazioni immobiliari sono previste in crescita nel 2018, soprattutto nel Lazio che registrerà il +14,9%.

Più di quanto non ci si aspetti dalla media italiana del 12,5%.

Prima tra le regioni del centro, il Lazio passerà a 69.500 compravendite nel 2018, arrivando quasi a doppiare la Toscana con le sue 39.000 compravendite.

Continua la lettura

Case di lusso: piccolo aumento dei prezzi a Roma e Milano nel II semestre del 2017

Crescono le quotazioni degli immobili di lusso.
Il secondo semestre 2017 conferma la ripresa iniziata nel primo e dopo anni di flessioni i prezzi tornano a crescere, sia a Roma che a Milano, rispettivamente del +0,3% e +0,4%.

Questo quanto emerge dal rapporto “Nomisma-Santandrea luxury houses”.

Cambia inoltre il concetto di lusso, che non è più solo legato alla dimensione dell’immobile e alla sua posizione, ma a una serie di fattori, tra cui i servizi circostanti e la loro accessibilità.
I clienti sono sempre più informati, vogliono un buon rapporto qualità prezzo e pongono particolare attenzione alle spese condominiali.

Continua la lettura

Roma: nel 2017 compravendite con segno positivo, ma inferiori all’anno precedente

Il mercato immobiliare capitolino ha evidenziato, nel corso del 2017, ulteriori segnali di miglioramento, riscontrabili in particolar modo in un’attenuazione della flessione dei valori e in una diminuzione dei tempi di formalizzazione degli scambi.
Le compravendite, soprattutto quelle residenziali, sono caratterizzate ancora una volta da un discreto livello di attività, seppur con tassi di crescita più contenuti rispetto a quelli registrati l’anno precedente e, secondo le stime, dovrebbero avvicinarsi a fine anno alle 32.000 unità.

È quanto emerge dall’analisi contenuta nel 3° Osservatorio Immobiliare 2017 di Nomisma.

Continua la lettura

Rapporto 2018 sul mercato immobiliare del Lazio: previsti un +14,9% per la Regione, +13,5% per Roma

Il Lazio, seconda regione italiana per numero di compravendite immobiliari (60.500 transazioni nel 2017), quest’anno dovrebbe registrare una crescita a doppia cifra (+14,9%), superiore alla media nazionale (12,5%).

Questi alcuni dei dati del “Rapporto 2018 sul mercato immobiliare del Lazio”, presentato a Roma da Scenari Immobiliari in collaborazione con Casa.it

Riguardo ai prezzi medi nominali, il Lazio mantiene stabili i valori al metro quadro, con un -0,2% nel 2017, in linea con il dato nazionale.
Nel 2018 la regione invertirà il trend negativo, con un +1% annuo.

I prezzi medi in Italia, invece, sono stimati in rialzo solo dello 0,3% nel 2018.

Nel Lazio spicca poi il mercato immobiliare di Roma.
Nella Capitale si stimano 38.600 compravendite nell’anno in corso, con un +13,5% rispetto al 2017.

Continua la lettura