COVID-19: un’ombra sul mercato immobiliare

Nel Report di marzo redatto dalla Direzione Studi e Ricerche del Gruppo Intesa Sanpaolo sul mercato immobiliare in Italia con aggiornamento mensile sui trend di mercato, con focus sulle dinamiche dei prezzi nelle principali città e località italiane, si approfondiscono le possibili conseguenze negative dell’emergenza sanitaria globale COVID-19, che colpiscono il mercato immobiliare.
L’entità dell’impatto negativo dipenderà ovviamente dalla durata della pandemia, ma si può intuire facilmente che sarà rilevate e non unicamente riconducibile al blocco delle attività di queste settimane.

Il timore maggiore infatti è rappresentato da un significativo peggioramento della situazione economica con inevitabili ripercussioni sulle intenzioni di acquisto di beni immobili, sia per utilizzo diretto che per investimento.
La fragilità economica da una parte e l’accresciuta rischiosità percepita dall’altra saranno fattori che penalizzeranno il comparto prima in termini di transazioni, poi di valori.

Continua la lettura

Bonus casa 2020: le agevolazioni fiscali per ristrutturazioni ed efficientamento energetico

Bonus casa 2020
Il difficile momento che attraversa il nostro Paese non toglie la voglia di progettare. Al contrario, sembra che il tempo trascorso tra le mura domestiche induca a riflettere sul valore dell’abitazione di proprietà in relazione ad una situazione di estrema criticità come quella attuale.

La proroga di un anno di molte delle agevolazioni fiscali previste per chi ristruttura o interviene con lavori di efficientamento energetico, inoltre, invoglia a rivoluzionare casa e concedersi finalmente quel comfort tanto meritato.

La legge di stabilità 2020 ha prolungato i bonus ristrutturazione ed Ecobonus:
– Il primo riguarda la detrazione delle spese sostenute per opere di manutenzione ordinaria, straordinaria e di restauro e risanamento conservativo, fino a un massimo di 96.000 Euro, nella misura del 50% dall’Irpef (imposta sul reddito delle persone fisiche).
La detrazione, concessa secondo il criterio di cassa, va suddivisa lungo i 10 anni successivi al pagamento dei lavori fra tutti i soggetti che hanno partecipato alla spesa e che hanno diritto, ad esempio marito e moglie cointestatari di un appartamento;
– L’Ecobonus viene invece concesso a chi effettua interventi di riqualificazione energetica della propria casa o di parti comuni del condominio. I contribuenti possono portare in detrazione fiscale dall’Irpef il 65% e fino all’80% delle spese sostenute (se i lavori determinano la riduzione di due classi di rischio sismico).

Continua la lettura

NOMISMA: previsioni pessimistiche per il mercato immobiliare

Il mercato immobiliare italiano sta vivendo una situazione “inedita e potenzialmente drammatica”. Nel 2020 si prevede una perdita tra i 9,2 e i 22,1 miliardi di Euro di fatturato nel settore residenziale e tra i 2,6 e i 5,8 miliardi di Euro di capitali investiti nel segmento corporate.

È quanto emerge dall’Osservatorio sul mercato immobiliare di Nomisma, presentato ieri in diretta streaming.

Come conseguenza dell’impatto del coronavirus la società stima flessioni medie comprese tra il -1,3% ed il -4% nel biennio 2020-2021.

Continua la lettura

BCE: il mercato immobiliare nelle proiezioni macroeconomiche di marzo 2020, COVID-19 permettendo

BCE Bollettino economico 2 2020
All’interno del Bollettino economico della BCE n.2 del 2020, con gli aggiornamenti sull’evoluzione dei principali indicatori e sugli andamenti economici e monetari per l’area dell’Euro, si prevede che la ripresa del mercato immobiliare residenziale proseguirà ad un ritmo più lento rispetto al 2019 e potrebbe subire l’influenza negativa dell’epidemia di coronavirus.

L’evolvere dell’epidemia di coronavirus (COVID-19) ha peggiorato le prospettive per l’economia mondiale contenute nelle proiezioni macroeconomiche di marzo 2020 formulate dagli esperti della BCE.
Gli andamenti osservati dopo la data di ultimo aggiornamento dei dati utilizzati per le proiezioni suggeriscono, infatti, che i rischi al ribasso per l’attività mondiale connessi con l’insorgere del COVID-19 si siano in parte concretizzati; ciò implica che quest’anno l’attività mondiale si rivelerà più debole di quanto anticipato dalle proiezioni in questione.

Continua la lettura

ROMA: flessione dei prezzi nel IV trimestre 2019, con una perdita di valore di oltre il 28% dal 2010

All’interno delle stime preliminari ISTAT del IV trimestre 2019, riguardo i prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie per fini abitativi o per investimento (indice IPAB), si evidenziano alcuni dati relativi alla città di Roma.
Elenchiamo di seguito gli specifici numeri.

Variazioni tendenziali nel 2019:

 2019 TOTALE ABITAZIONI NUOVE ABITAZIONI ESISTENTI
Periodo Indice % Indice % Indice %
I trim 92,8 -4,9 99,6 +0,1 91,9 -5,5
II trim 95,7 -2,7 101,2 0,0 94,8 -3,3
III trim 93,8 -3,2 99,4 -5,6 93,0 -2,8
IV trim 93,9 -2,0 97,6 -3,8 93,3 -1,8

Variazioni congiunturali nel 2019:

 2019 TOTALE ABITAZIONI NUOVE ABITAZIONI ESISTENTI
Periodo Indice % Indice % Indice %
I trim 92,8 -3,1 99,6 -1,9 91,9 -3,3
II trim 95,7 +3,1 101,2 +1,6 94,8 +3,2
III trim 93,8 -2,0 99,4 -1,8 93,0 -1,9
IV trim 93,9 +0,1 97,6 -1,8 93,3 +0,3

Continua la lettura

ISTAT | quarto trimestre 2019: prezzi delle abitazioni in aumento tendenziale del +0,3%, ma a Roma diminuiscono del 2,0%

ISTAT INDICI DEI PREZZI DELLE ABITAZIONI NUOVE ED ESISTENTI (IPAB) I trimestre 2010 IV trimestre 2019
Secondo le stime preliminari, nel quarto trimestre 2019 l’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) acquistate dalle famiglie, per fini abitativi o per investimento, diminuisce dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e aumenta dello 0,3% nei confronti dello stesso periodo del 2018 (era +0,4% nel terzo trimestre 2019).

È per il secondo trimestre consecutivo, quindi, che si registra un aumento su base annua dei prezzi delle abitazioni, dovuto per lo più a quelli delle abitazioni nuove (+1,0%; era +1,3% nel trimestre precedente) ma anche, seppur in misura più contenuta, ai prezzi delle abitazioni esistenti (+0,1% come nel terzo trimestre).

Continua la lettura