ROMA: i dati sulle compravendite di box e posti auto (-2,6%) nel IV trimestre 2019

BOX

Il mercato nazionale dei box e dei posti auto si mantiene stabile (-0,1%) rispetto all’omologo trimestre del 2018, ma il confronto con la performance dello scorso trimestre (+6,0%) conferma la tendenza complessiva al rallentamento degli scambi.
Ancora una volta la performance peggiore è ascrivibile alla macroarea Centro (-3,2%), con la differenza che in questo caso sono stati i comuni più piccoli a superare in negativo (-4,0%) i capoluoghi (-2,3%).

Il mercato di maggior peso è sempre quello di Roma, con gli specifici numeri che di seguito elenchiamo:

Numero di transazioni

IV Trim 2018 I Trim 2019 II Trim 2019 III Trim 2019 IV Trim 2019
5.485 4.461 4.810 4.003 5.342

Variazione tendenziale annua di box e posti auto compravenduti:

III trim 2019/III trim 2018 IV trim 2019/IV trim 2018
+10,5 % -2,6 %

Fonte: Osservatorio del Mercato Immobiliare Residenziale – Statistiche quarto trimestre 2019 – 5 marzo 2020

ROMA: i dati sulle compravendite di abitazioni (-8%) nel IV trimestre 2019

OMI-Roma-Serie-storica-variazioni-tendenziali-NTN-dal-2011
All’interno delle statistiche relative alle compravendite immobiliari del IV trimestre 2019, elaborate dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, si evidenziano alcuni dati relativi alla città di Roma.
Elenchiamo di seguito gli specifici numeri.

Numero di transazioni:

IV Trim 2018 I Trim 2019 II Trim 2019 III Trim 2019 IV Trim 2019
9.331 7.921 8.769 7.481 8.588

Variazione tendenziale annua di abitazioni compravendute:

III trim 2019/III trim 2018 IV trim 2019/IV trim 2018
+4,5% -8,0%

Continua la lettura

OMI: incremento tendenziale (0,6%) nel numero di compravendite del IV trimestre 2019; il più basso degli ultimi 19 trimestri

OMI-Serie-storica-trimestrale-NTN-dal-2011-nel-quarto-trimestre-2019
Secondo la nota statistica trimestrale del mercato residenziale, pubblicata dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, nel quarto trimestre del 2019 rallenta la tendenza espansiva del mercato residenziale italiano iniziata a fine 2014.
Il tasso tendenziale resta positivo, +0,6%, ma sensibilmente inferiore a quello registrato nel trimestre precedente (+4,9%) nonché il più basso degli ultimi 19 trimestri.

Anche il dato destagionalizzato del NTN risulta decelerato, con la media annuale che si stabilizza intorno alle 150.000 unità compravendute per trimestre.

Scendendo nel dettaglio delle macroaree, la situazione appare diversificata:
Centro e Isole, che già nel trimestre precedente avevano ottenuto le performance più basse, scivolano in territorio negativo con un tasso di variazione tendenziale pari rispettivamente a -3,3% e -0,1%.
Il tasso di crescita più elevato si registra nel Nord Est, +2,2%.
Positivi anche il Sud (+2,0%) e il Nord Ovest (+1,6%), con quest’ultimo che, tuttavia, presenta un tasso tendenziale di oltre 5 punti percentuali inferiore rispetto a quello del trimestre precedente.

Continua la lettura

Sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni in Italia, nel IV trimestre 2019

Indagine-sul-mercato-delle-abitazioni-quarto-trimestre-2019
Secondo i risultati dell’indagine sul mercato delle abitazioni condotta da Bankitalia con Tecnoborsa e Agenzia delle Entrate, dal 10 gennaio al 7 febbraio 2020 presso 1.343 agenzie, nel IV trimestre del 2019 la quota di operatori che segnalano una diminuzione dei prezzi di vendita è diminuita.
Lo sconto medio rispetto alle richieste iniziali del venditore si è ridotto ma sono pressoché invariati i tempi di vendita, che restano più lunghi nelle aree non urbane.

La quota di agenzie che ha venduto almeno un immobile è aumentata e il saldo negativo fra giudizi di aumento e riduzione dei nuovi mandati si è attenuato. Il divario tra prezzi domandati e offerti resta la causa principale della cessazione dell’incarico a vendere.

La quota di compravendite finanziate tramite mutui ipotecari si è ulteriormente ridotta; il rapporto fra prestito e valore dell’immobile si conferma elevato.
Migliorano le attese sul mercato di riferimento e sul mercato nazionale, per queste ultime soprattutto nell’orizzonte di medio termine.

Continua la lettura

ROMA: analisi del valore del patrimonio abitativo

ROMA-Distribuzione-Valore-medio-unitario-delle-abitazioni-nelle-zone-OMI
All’interno della settima edizione di “Gli Immobili in Italia – 2019″, realizzata dall`Agenzia delle Entrate e dal Dipartimento delle Finanze del Ministero dell`Economia, si evidenziano alcuni dati relativi all’analisi del valore dello stock abitativo nella città di Roma.

Nella città di Roma, il valore complessivo delle abitazioni (stimato per il 2016) è pari a circa 460 miliardi di Euro.
La superficie media di un’abitazione ubicata nella capitale è di mq 103, con un valore medio di circa 323.000 Euro (3.150 €/mq).

Continua la lettura

ROMA: analisi degli utilizzi delle abitazioni di proprietà delle persone fisiche

Utilizzo delle abitazioni di proprietà delle persone fisiche a Roma
All’interno della settima edizione di “Gli Immobili in Italia – 2019″, realizzata dall`Agenzia delle Entrate e dal Dipartimento delle Finanze del Ministero dell`Economia, si evidenziano alcuni dati relativi all’utilizzo delle abitazioni di proprietà delle persone fisiche nella città di Roma.

I dati evidenziano che circa il 71% dello “stock residenziale” è impiegato come abitazione principale, mentre una quota vicino al 14% delle abitazioni è data in locazione.
Si osserva, inoltre, che il 2,5% viene concesso in comodato ai familiari, mentre rimane a disposizione dei proprietari più del 7% delle abitazioni.

Continua la lettura