Diminuzione del prezzo degli immobili oggetto di mutuo nel IV trimestre del 2019, con forte aumento delle domande di surroga

bussola-crif-2019-trend-trimestri-precedenti
I prezzi al metro quadro degli immobili oggetto di garanzia di mutuo, si sono rilevati in calo tendenziale del -0,8% nel 2019 nel IV trimestre del 2019, con una contrazione che nell’area geografica del Centro si è attestasta al -1,4%, nel Lazio al –3,7% e a Roma al -1,8%.

La media dei prezzi al mq, sul periodo 2010/2019, raggiunge quindi il -23,8%.
Dinamiche dei prezzi/mq in tendenziale ripresa in Toscana, Emilia Romagna e Liguria.

Nel quarto trimestre continua la forte accelerazione delle domande di mutuo con finalità surroga (60% del totale sul canale online), nonostante il rimbalzo nel trimestre di 20 punti per gli indici IRS.

Queste le più significative evidenze che emergono dalla nuova edizione della Bussola Mutui, il bollettino trimestrale firmato CRIF e MutuiSupermarket.it, che offre una panoramica aggiornata e completa delle tendenze in atto nel mercato italiano dei mutui residenziali e immobiliare.

Continua la lettura

CRIF: debole richiesta di mutui e surroghe a dicembre 2019

Barometro-CRIF-andamento-interrogazioni-relative-richieste-nuovi-mutui-e-surroghe-dicembre-2019
In calo le richieste di mutui e di surroghe, da parte delle famiglie italiane nel 2019, dello 0,8%.
È quanto emerege dall’ultimo aggiornamento del Barometro del Credito alle Famiglie – che si fonda sul patrimonio informativo di Eurisc, Il Sistema di Informazioni Creditizie gestito da CRIF.

Dopo le robuste crescite dei mesi di ottobre e novembre, l’andamento delle richieste di mutui e surroghe a dicembre ha fatto segnare un eloquente +26,2%, sospinto in particolare dalla ripresa dei mutui di sostituzione che beneficiano di tassi applicati particolarmente convenienti.
Con questo dato si chiude così una fase caratterizzata da andamenti estremamente difformi, con il recupero dell’ultimo quadrimestre non sufficiente a compensare la flessione della prima parte dell’anno.

Continua la lettura

CRIF: a novembre nuova impennata per le richieste di mutui e surroghe (+21%) ed aumento dell’importo medio

Barometro-crif-richieste-mutui-novembre-2019
Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

Dopo la robusta crescita rilevata nel mese di ottobre, anche a novembre le richieste di nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane fanno segnare un forte incremento, con un perentorio +21,0% rispetto allo stesso mese del 2018.

Indubbiamente l’irrobustimento del trend in questi ultimi 3 mesi rappresenta un elemento positivo per il mercato, dopo 9 mesi improntati alla prudenza.
La dinamica complessiva è influenzata dal progressivo recupero della componente dei nuovi mutui ma, soprattutto, dalla ripresa delle surroghe stimolate da tassi applicati che negli ultimi mesi hanno toccato i nuovi minimi.

Di seguito sono riportate in forma grafica le variazioni mensili in valori ponderati, cioè al netto dell’effetto prodotto dal differente numero di giorni lavorativi, su EURISC, il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF che raccoglie le informazioni su oltre 85 milioni di posizioni creditizie.

Continua la lettura

CRIF: a ottobre forte aumento delle richieste di mutui e surroghe (+18,4%)

Crif-richieste-mutui-ottobre-2019
Analizzando le interrogazioni presenti sul Sistema di Informazioni Creditizie gestito da CRIF, si evidenzia come dopo il ritorno in territorio positivo che a sorpresa aveva caratterizzato la rilevazione di settembre, a ottobre si registra una vera e propria impennata delle richieste di nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane, con un eloquente +18,4% rispetto allo stesso mese del 2018.

Indubbiamente l’irrobustimento della crescita rappresenta un elemento positivo per il mercato dopo 3 trimestri improntati alla prudenza, con una dinamica complessiva influenzata dal recupero dei nuovi mutui ma, soprattutto, dalla ripresa delle surroghe stimolate da tassi applicati che negli ultimi mesi hanno toccato i nuovi minimi.

Continua la lettura

CRIF: ad agosto si conferma il trend negativo delle richieste di mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane (-7,0%)

barometro-crif-richieste-mutui-e-prestiti_agosto2019
Analizzando le interrogazioni presenti sul Sistema di Informazioni Creditizie gestito da CRIF, si evidenzia come le richieste di nuovi mutui e surroghe confermino anche ad agosto la costante contrazione che perdura dall’inizio dell’anno, facendo segnare un -7,0% rispetto allo stesso mese del 2018

Alla base del trend negativo in atto, oltre al costante ridimensionamento dei mutui di sostituzione, si può ipotizzare anche l’incidenza del peggioramento del clima di fiducia dei consumatori che potrebbe aver indotto molte famiglie, in considerazione della situazione di incertezza economica, a rimandare decisioni importanti come quelle sulla casa.

Continua la lettura

MUTUI: ad aprile 2019 in diminuzione il numero di richieste, in aumento l’importo medio

Crif-andamento-mutui-aprile-2019

È continuata anche in aprile la discesa delle richieste di nuovi mutui e di surroghe da parte delle famiglie italiane, mentre l’importo medio ha fatto segnare un nuovo record assoluto.
La domanda aggregata ha accusato un calo del 10,8% annuo.

È quanto emerge dal Barometro Crif, che ha preso in esame vere e proprie istruttorie formali e non semplici richieste di informazioni o preventivi online.

Le nuove domande sono rallentate di quasi il 9% nel periodo gennaio-aprile. Inoltre gli addetti ai lavori evidenziano un calo del 5-6% nel primo trimestre anche delle erogazioni.
È probabile che il mix di tassi bassi e prezzi stabili non basti più. Il clima di incertezza politico-economica ed il timore di una imposta patrimoniale sugli immobili, potrebbero rallentare le domande in Italia.

La ricerca evidenzia un’accelerazione del trend rispetto al -7,9% segnato nel primo trimestre.

Aprile è stato caratterizzato anche dalla costante crescita dell’importo medio richesto, salito sopra la soglia dei 130.000 Euro (+3,7% annuo a 130.311 Euro).
Un record che, a livello di singole rilevazioni mensili, rappresenta il secondo valore medio più elevato dal 2013.

Continua la lettura