NOTARIATO: nel biennio 2016-2017, +9,33% per il numero di compravendite dei fabbricati abitativi con netto calo dei valori medi

2018-COMPRAVENDITE-DI-BENI-IMMOBILI-PER-DISTRIBUZIONE-REGIONALE
È stato recentemente pubblicato il quarto Rapporto Dati Statistici Notarili (DSN), che offre una analisi comparativa degli anni 2017 e 2016 sull’andamento del mercato immobiliare, mobiliare, mutui, atti di donazione e costituzione di imprese.
Per il 2016 e 2017 sono state così analizzate rispettivamente 3.689.226 e 3.698.695 transazioni, con le medesime caratteristiche, che hanno dato origine alle seguenti risultanze:

COMPRAVENDITE:
Tra il 2016 e il 2017 vi è stato un aumento delle compravendite di beni immobili pari al +6,79%, con un +6,96% se osserviamo la compravendita dei soli fabbricati ed un +9,33% se si analizza la vendita dei soli fabbricati abitativi.

Continua la lettura

Mutui: l’importo medio erogato diminuisce del 6,4% in un anno, l’83.5% sceglie il fisso

Risultati in chiaroscuro sul fronte dei mutui nei primi sei mesi dell’anno. È questo il bilancio emerso dall’osservatorio congiunto Facile.it-Mutui.it, realizzato su un campione di oltre 40.000 domande presentate dal 01 gennaio al 30 giugno scorsi.

L’analisi evidenzia che, a giugno 2018, l’importo medio richiesto dagli aspiranti mutuatari ha raggiunto il valore massimo del semestre (134.451 Euro), segnando un incremento pari al 3% su base semestrale e al 2,1% su base annuale.

Continua la lettura

ISTAT: aumento di compravendite e mutui nel IV trimestre 2017

Grafico
Nel IV trimestre 2017 le convenzioni notarili di compravendite o relative ad atti traslativi a titolo oneroso1 per unità immobiliari (pari a 214.044) crescono del 2,1% rispetto al trimestre precedente (+2,5% il settore dell’abitativo e -3,1% il comparto economico).
In termini tendenziali le transazioni immobiliari aumentano complessivamente del 5,6% (il comparto economico +6,5%).

È quanto emerge dai dati relativi alle compravendite e mutui, pubblicati oggi dall’Istat.

Continua la lettura

Compravendite di abitazioni a Roma nel 2017: +3%, ovvero più di 31.000 transazioni

La città di Roma, che da sola rappresenta un terzo circa del NTN delle grandi città, registra un aumento tendenziale del numero di compravendite del +3%, con un totale di 31.131 transazioni normalizzate nel 2017.
Una quota di abitazioni pari al 32% del volume complessivo di transazioni normalizzate effettuate nelle otto principali città per numero di abitanti, ed un volume pari al 2,18% di abitazioni compravendute rispetto allo stock esistente (indice IMI +0,06% rispetto al 2016).

L’aumento è meno accentuato di Milano, Palermo, Firenze e Napoli, che sono oltre il 7%, secondo il Rapporto Immobiliare 2018 dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

Questi i dati nel dettaglio:


Il taglio “da 50 fino a 85 mq” risulta essere quello più venduto, con 12.890 transazioni normalizzate (+4,0%).
Segue il taglio “da 85 fino a 115 mq” con 8.516 transazioni (+2,6%), quello “da 115 fino a 145 mq” con 3.828 transazioni (+0,1%), il taglio “oltre 145 mq” con 2.953 transazioni (-0,4%) ed infine quello “fino a 50 mq” con 2.944 transazioni (-8,0%).

Continua la lettura

MUTUI: tassi di interesse al minimo storico

Al minimo storico, ad aprile 2018, il tasso medio sulle nuove operazioni per l’acquisto di abitazioni, che è risultato pari a 1,85% (1,88% a marzo 2018, minimo storico | 5,72% a fine 2007).
Questo quanto emerge dal rapporto mensile dell’Abi.

Sulla base degli ultimi dati ufficiali relativi a marzo 2018, si conferma – inoltre – la crescita del mercato dei mutui.
L’ammontare totale dei mutui in essere delle famiglie, registra una variazione positiva di +2,7% rispetto a marzo 2017 (quando già si manifestavano segnali di miglioramento).

Sul totale delle nuove erogazioni di mutui circa i due terzi sono mutui a tasso fisso, ovvero il 72,6% rispetto al 71,9% del mese precedente (era il 70,1% a gennaio 2018).

Fonte: Rapporto mensile ABI (Associazione Bancaria Italiana) – 15 Maggio 2018

ISTAT: mercato immobiliare stabile nel III trimestre 2017, con leggero miglioramento per il settore economico

Grafico2
COMPRAVENDITE DI UNITÀ IMMOBILIARI I trimestre 2010 – III trimestre 2017. Indice destagionalizzato (base 2006=100)

Nel terzo trimestre 2017 le convenzioni notarili di compravendita o relative ad atti traslativi a titolo oneroso per unità immobiliari (172.272) rimangono sostanzialmente stabili rispetto al trimestre precedente, risultano invariate per il settore dell’abitativo ed in aumento per quello economico (+4,3%).

Le dinamiche congiunturali risultano differenziate a livello territoriale: in crescita le Isole (+2,0%) e il Nord-ovest (+0,7%) per il settore dell’abitativo; il Sud (+15,8%), le Isole (+7,3%) e il Nord-ovest (+5,4%) per l’economico; in diminuzione il Centro in entrambi i settori (rispettivamente -1,0% e -3,2%).

Continua la lettura